Il whisky non è la prima cosa che ti viene in mente quando dico Giappone, vero? Eppure dovrebbe essere così, considerando come il Paese del Sol Levante sia diventata la terra di un gran numero di distillerie che non solo imbottigliano da decenni questo prezioso distillato, ma hanno anche ottenuto grandi riconoscimenti internazionali.
Distilleria di whisky
Breve storia
Le origini del whisky giapponese risalgono a circa 100 anni fa. I giapponesi hanno legami con la Scozia che risalgono alla metà del XIX secolo, con studenti inviati per imparare le innovazioni scientifiche e ingegneristiche mentre la nazione cercava di modernizzarsi. Questa pratica era ancora forte quando, nel 1918, un giovane chimico di nome Masataka Taketsuru trovò lavoro in un’azienda di produzione di sakè e shochu di Osaka, la Settsu Shuzo, che da anni perseguiva l’obie